Home - Lo Studio - Contatti
     
Medicina naturale
Intolleranze Alimentari
Dolore
Cellulite
Panico
 
 
Dolore

Uno dei motivi più frequenti per cui si consulta il medico è il dolore.

Il dolore cervicale o lombare, ad una spalla o ad un ginocchio può essere il sintomo principale di una serie di patologie gravi che necessitano grande attenzione da parte del medico. In molti casi il dolore tende alla risoluzione spontanea o richiede un minimo trattamento ; altre volte invece, può essere un segnale importante di patologie pericolose e pertanto si richiedono interventi terapeutici più complessi.
Pur ricordando che qualunque dolore in quanto sintomo di un disagio è importante e va affrontato con metodo, senz'altro i problemi della colonna vertebrale (soprattutto del tratto cervicale e del tratto lombare) sono i più frequenti e i più trattati. Chi è colpito da "mal di schiena" purtroppo molte volte affronta un percorso diagnostico e terapeutico estremamente variegato, in una sorta di "ping-pong" specialistico che va dall'ortopedico al fisiatra, al neurologo. Tutto ciò avviene perché questa struttura meravigliosa e complicata che è la schiena umana può presentare numerosi disagi indagabili e curabili effettivamente da vari punti di vista a secondo del "pezzo" o del "settore" che si considera.
Ebbene questi specialisti, medici e no, sono molti validi e preparati per risolvere i problemi di un "tratto" di schiena piuttosto che un altro, ma nello stesso tempo molto spesso non sono capaci di considerare il paziente per la totalità della sua malattia ed aiutare l' individuo in modo globale a ritrovare la salute.
Questo limite è vero in tutte le malattie (e rispettive specializzazioni mediche) ma lo è ancora di più per quanto riguarda la schiena perché la sua struttura, con le relative funzioni, è influenzata e influenza altri apparati.
Quindi il nostro intervento non si deve limitare alla prescrizione di un farmaco o di una Fisioterapia solo per combattere il dolore locale, ma dobbiamo ricercare le vere cause di quel disagio. Il primo passo è una visita posturale .

Lo studio sistematico della Postura ci può evidenziare asimmetrie o altri segni e manifestazioni cliniche dei disturbi muscolo-scheletrici , dandoci così la chiave di lettura di questi processi morbosi.
Ad esempio abbiamo notato che in tutti i casi in cui sia presente una verticalizzazione della lordosi lombare, è presente anche la lombalgia , spesso accompagnata anche da sciatalgia; inoltre in tutti i casi in cui sia presente una verticalizzazione della fisiologica lordosi cervicale, è presente cervicalgia, spesso accompagnata anche da brachialgia, cefalee muscolotensive, senso di scarso equilibrio. Quindi un riequilibrio posturale potrebbe essere il primo passo per rimuovere (talvolta anche definitivamente) dolori alla colonna vertebrale.
Ovviamente insieme o in alternativa a questo riequilibrio possiamo praticare terapie locali antidolorifiche.
La mesoterapia con rimedi naturali, la Neuralterapia, le manipolazioni e le terapie di Biorisonaza con apparecchio Moraterapia sono i metodi più usati nel nostro studio.

Per ulteriori informazioni, clicca qui sotto